Filia Solis Logo

Piano degli indicatori e risultati attesi di bilancio.

Piano degli indicatori e risultati attesi di bilancio
Dlgs 33/2013 Art. 29, c. 2
Dlgs 91/2011 Art. 19 e 22
Dlgs 118/2011 Art. 18 bis

Il "Piano degli indicatori e dei risultati attesi di bilancio" è previsto dalla normativa in materia di armonizzazione di bilancio, ed in particolare dall’art. 11 del D. Lgs. 23 giugno 2011, n. 118, nonché dagli artt. 17 e 18 del DPCM 28 dicembre 2011 inerenti la sperimentazione della disciplina concernente i sistemi contabili e gli schemi di bilancio delle Regioni e degli Enti locali e i loro enti ed organismi.

Con riferimento al piano degli indicatori, l’articolo 18-bis del decreto legislativo n. 118 del 2011 prevede che le Regioni, gli enti locali e i loro enti ed organismi strumentali, adottino un sistema di indicatori semplici, denominato “Piano degli indicatori e dei risultati attesi di bilancio” misurabili e riferiti ai programmi e agli altri aggregati del bilancio, costruiti secondo criteri e metodologie comuni.

In attuazione di detto articolo, è stato emanato uno specifico decreto del Ministero dell’interno (decreto del 22 dicembre 2015), concernente il piano degli indicatori per  gli enti locali (allegati 1 e 2) e i loro organismi ed enti strumentali in contabilità finanziaria  (Allegati 3 e 4).

Gli enti locali ed i loro enti e organismi strumentali allegano il Piano degli indicatori al bilancio di previsione e al rendiconto della gestione. Tali Enti sono tenuti ad  adottare il piano degli indicatori a decorrere dall’esercizio 2016. Come precisato al comma 5 dell’art. unico del richiamato decreto, le prime applicazioni sono da riferirsi al rendiconto della gestione 2016 e al bilancio di previsione 2017-2019.

I primi dati utili saranno, dunque, pubblicabili a seguito di approvazione, da parte dell’Ente, del rendiconto della gestione 2016 (30/04/2017) e del bilancio di previsione 2017-2019 (ad oggi, 31/05/2017).

 

 

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo