CookiesAccept

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Risposte a quesito: Bando per l’affidamento dell’appalto relativo alla Progettazione esecutiva ed esecuzione dei lavori di ampliamento della S.P. 74 Mesagne – San Pancrazio S.no. CIG 6423911B0C.

Procedura aperta per l’affidamento dell’appalto relativo alla Progettazione esecutiva ed esecuzione dei lavori di ampliamento della S.P. 74 Mesagne – San Pancrazio S.no
CUP: I14E12000170001 - CIG: 6423911B0C.

RISPOSTE A QUESITO 12

 

Con riferimento al quesito pervenuto per la partecipazione all’appalto in oggetto, si comunica quanto segue:

Quesito registrato al prot. n. 56538 del 18.11.2015.

QUESITO n. 12:

Si richiede:

QUESITO 1

Nei documenti posti  base di gara, si fa più volte riferimento a prescrizioni di enti in merito alle interferenze, si prega di mettere a disposizione tutta la documentazione relativa ad eventuali prescrizioni e/o raccomandazioni    indicate    dagli    Enti    contattati    in    fase    di    progettazione    preliminare.    Si    fa esplicito   riferimento,  ma  non  esclusivo,  alle  prescrizioni  e/o  raccomandazioni  specificate  dall'Ente Acquedotto Pugliese a riguardo dell'interferenza con le  condotte di sua competenza.

 

QUESITO 2

il bando di gara a pag. 6 e 7 relativamente ai requisiti per la progettazione punto2) recita:

“2) in caso di concorrenti in possesso di attestazione per  prestazioni di sola costruzione,  raggruppamento temporaneo con i soggetti di cui all'art. 90, comma l, lettere d), e), t), f-bis), g) o h), del D.Lgs. 163/06 e s.m., associati come mandanti, e costituiti in rapporto all'ammontare delle spese di progettazione, in possesso delle condizioni, dei requisiti e limiti previsti dal citato art. 90 del codice, nonché dall'art. 253 al

256 de lD.P.R. 207/10, nonché dei seguenti requisiti specifici ex art. 263, c. l -lett. a), b), c) e d) del D.P.R.

207/10, fatto salvo quanto previsto dal precedente art. 261, c. 7, del predetto regolamento, per i raggruppamenti temporanei ex art. 90, c. l, lett. g) del codice………”

 

Si richiede:

È possibile (per operatore economico in possesso di attestazione SOA per la sola costruzione)  avvalersi di progettisti  qualificati  semplicemente  indicandoli  nell’offerta  e  non  come  invece  pervisto  dal  bando: “raggruppamento temporaneo con i soggetti di cui all'ati. 90, comma l, lettere d), e), t), f-bis), g) o h), del D.Lgs. 163/06 e s.m., associati come mandanti?”

 

QUESITO 3

A pagina 6 del bando di gara si legge:

“Ai sensi del combinato disposto di cui agli attt. 37, c. 11, del D.Lgs. 163/06, dell'art. 12, commi da l a 9, della legge 80/ 14, e dell ' att. 92. c. 7, del D.P.R. 207/ 10, per la cat. scorporabile OS 12-A (s.i.o.s.), a qualificazione  obbligatoria, in assenza di  qualificazione in proprio, o mediante r.t.c., vige l' obbligo di subappalto  (cd.  subappalto  "necessario"),  nella  misura  max  del  30%,  fermo  restando  l'obbligo  di esecuzione, da parte dell'affidatario stesso, della parte predominate della stessa categoria (70%), per la

quale dovrà essere qualificato.”

Si richiede:

Il concorrente in possesso  della sola categoria prevalente OG3 V, può soltanto indicare di subappaltare nel limite del 30% la categoria OS12-A senza l’indicazione dell’impresa qualificata, come da recente pronunciamento del C.d.S. in Adunanza Plenaria sentenza n. 9 del 02/11/2015, con la quale si chiarisce che l’indicazione del nome del subappaltatore non sia obbligatoria all’atto dell’offerta, neanche nei casi in cui, ai fini dell’esecuzione delle lavorazioni relative a categorie scorporabili a qualificazione necessaria, risulta indispensabile il subappalto a un’impresa provvista delle relative qualificazioni (subappalto necessario) .

 

Risposta a quesito n. 12:

R.1

Tutte le notizie ed informazioni acquisite dagli enti gestori di sottoservizi interferenti sono state rese note nell’apposito elaborato progettuale “relazione sulle interferenze” e non si dispone di altro.

R. 2

Come previsto dal bando di gara, in caso di concorrente qualificato per prestazioni di sola costruzione, può soddisfare il requisito per la progettazione nei seguenti due modi, ai sensi del comma 3, dell’art. 53, del D.Lgs. 163/06:

-      in raggruppamento temporaneo con i soggetti di cui all’art. 90, comma 1, lettere d), e), f), f-bis), g) o h), del D.Lgs. 163/06 e s.m., associati come mandanti, in possesso delle condizioni, requisiti e limiti indicati al punto 2) del bando (pag. 6);

-      con ricorso all’avvalimento, come peraltro già chiarito in risposta al precedente quesito n. 5 (riposta n. 1).

R. 3

Come previsto dal bando di gara, ai sensi del combinato disposto di cui agli artt. 37, c. 11, del D.Lgs. 163/06, dell’art. 12, commi da 1 a 9, della legge 80/14, e dell’art. 92. c. 7, del D.P.R. 207/10, per la cat. scorporabile OS 12-A (s.i.o.s.), a qualificazione obbligatoria, in assenza di qualificazione in proprio, o mediante r.t.c., vige l’obbligo di subappalto (cd. subappalto “necessario”), nella misura max del 30%, fermo restando l’obbligo di esecuzione, da parte dell’affidatario stesso, della parte predominate della stessa categoria (70%), per la quale dovrà essere qualificato.

La suddetta disposizione non prevede l’obbligo dell’indicazione del nominativo del subappaltatore già in sede di presentazione dell’offerta, come, peraltro, già previsto nello schema di dichiarazione sostitutiva sul possesso dei requisiti d’ordine generale e speciale, allegato al disciplinare di gara.

IL DIRIGENTE
(ing. dott. Vito Ingletti)

Chiarimento bando : Bando per l’affidamento dell’appalto relativo alla Progettazione esecutiva ed esecuzione dei lavori di ampliamento della S.P. 74 Mesagne – San Pancrazio S.no. CIG 6423911B0C.

Procedura aperta per l’affidamento dell’appalto relativo alla Progettazione esecutiva ed esecuzione dei lavori di ampliamento della S.P. 74 Mesagne – San Pancrazio S.no
CUP: I14E12000170001 - CIG: 6423911B0C.

CHIARIMENTO

ERRATA CORRIGE

 

Si avverte che erroneamente sono stati pubblicati negli atti di gara, alcuni files di elaborati progettuali in formato .pdf, relativi ad una versione non aggiornata.

Nello specifico, l’elaborato “Calcolo Sommario della Spesa” non comprende la voce n. d’ord. 82/112 “Lavori di completamento per la messa in esercizio della Rotatoria di San Pancrazio”, stimata per l’importo di € 5.000,00.

Conseguentemente, il file .pdf, relativo all’elaborato “Quadro Economico”, riporta a base d’asta l’importo errato di € 4.543.028,48, in luogo di quello esatto di € 4.548.028,48, come correttamente riportato al punto 5.6 del bando di gara.

 

I conseguenti files editabili (Primus ed xls) pubblicati sono invece corretti, in quanto riferiti all’ultima versione di progetto.

 

Per l’effetto, gli importi riportati nel Capitolato Speciale Prestazionale devono intendersi correttamente i seguenti:

Art. 2 “Ammontare dell’Appalto”:

A

Lavori a base d’asta

€   4.548.028,48

 

B

Oneri per la sicurezza non soggetti a ribasso

€   182.299,62

 

C

Importo dell’appalto di esecuzione (A + B)

 

€   4.730.328,10

D

Progettazione definitiva

€   110.000,00

 

E

Progettazione esecutiva e Coordinamento in fase di progettazione

€   50.000,00

 

F

Importo totale progettazione (D + E)

 

€   160.000,00

G

TOTALE IMPORTO DELL’APPALTO (C + F)

 

€   4.890.328,10

 

Art. 4 “Categoria prevalente, categorie subappaltabili

Cat. OG3 - importo di € 4.510.108,10.

 

Conseguentemente, l’importo della predetta lavorazione OG 3, riportato nel bando di gara al punto 5.9, deve intendersi dell’importo di € 4.510.108,10.

 

Vengono pertanto ripubblicati i seguenti elaborati progettuali:

Calcolo sommario della Spesa” - file pdf
Quadro economico”-file pdf
Capitolato Speciale Prestazionale”- file pdf ed editabile

 

IL DIRIGENTE
(ing. dott. Vito Ingletti)

Risposta a quesito: Bando per l’affidamento dell’appalto relativo alla Progettazione esecutiva ed esecuzione dei lavori di ampliamento della S.P. 74 Mesagne – San Pancrazio S.no. CIG 6423911B0C.

Procedura aperta per l’affidamento dell’appalto relativo alla Progettazione esecutiva ed esecuzione dei lavori di ampliamento della S.P. 74 Mesagne – San Pancrazio S.no
CUP: I14E12000170001 - CIG: 6423911B0C.

RISPOSTA A QUESITO 11

Con riferimento al quesito pervenuto per la partecipazione all’appalto in oggetto, si comunica quanto segue:

Quesito registrato al prot. n. 56040 del 17.11.2015.

Quesito n. 11:

Si richiede:

nel caso in cui il concorrente scelga di affidare la progettazione ad un progettista esterno, considerata l’ inesistenza di un profilo adeguato presso il portale dell’AVCPASS relativo alla figura del “progettista indicato” si chiede in quale forma quest’ultimo debba essere compreso nel PASS OE o se di contro non è necessario l’inserimento di tale figura nel predetto documento

 

Risposta a quesito n. 11:

Nel caso di operatore economico che si avvale di progettisti esterni, occorre generare il Passoe con il ruolo di “Ausiliari”; in caso di progettisti partecipanti in r.t.i., dovrà essere indicato il ruolo di “mandanti”.

IL DIRIGENTE
(ing. dott. Vito Ingletti)

Bandi di gara: Liceo Artistico E. Simone " di Brindisi - Adeguamento alle norme di sicurezza. CIG: 6464394AAD.

Avviso

FONDO PER LO SVILUPPO E COESIONE 2000-2006 E 2007-2013. DELIBERE CIPE N. 79/2012 E N. 92/2012. Liceo Artistico E. Simone " di Brindisi - Adeguamento alle norme di sicurezza.
CUP: I81E14000280001 - CIG: 6464394AAD

 

Importo complessivo: € 335.533,15
(Scadenza: 09-12-2015

Leggi tutto: Bandi di gara: Liceo Artistico E. Simone " di Brindisi - Adeguamento alle norme di sicurezza. CIG:...

Liceo classico B. Marzolla- Brindisi- Adeguamento alle norme di sicurezza. CIG: 6464129001.

Avviso

FONDO PER LO SVILUPPO E COESIONE 2000-2006 E 2007-2013. DELIBERE CIPE N. 79/2012 E N. 92/2012. - Liceo classico B. Marzolla- Brindisi- Adeguamento alle norme di sicurezza.
CUP: I81E14000260001 - CIG: 6464129001

 

 

Importo complessivo: € 639.106,56
(Scadenza: 14-12-2015

Leggi tutto: Liceo classico B. Marzolla- Brindisi- Adeguamento alle norme di sicurezza. CIG: 6464129001.

Bando di gara: Istituto Tecnico Nautico Statale "Carnaro" di Brindisi - Adeguamento alle norme di sicurezza. CIG: 6468834AAE.

Avviso

FONDO PER LO SVILUPPO E COESIONE 2000-2006 E 2007-2013. DELIBERE CIPE N. 79/2012 E N. 92/2012. - Istituto Tecnico Nautico Statale "Carnaro" di Brindisi - Adeguamento alle norme di sicurezza.
I81E14000270001- CIG: 6468834AAE

 

Importo complessivo: € 556.000,00
(Scadenza: 17-12-2015

Leggi tutto: Bando di gara: Istituto Tecnico Nautico Statale "Carnaro" di Brindisi - Adeguamento alle norme di...

Risposta a quesito: bando per l’affidamento dell’appalto relativo alla Progettazione esecutiva ed esecuzione dei lavori di ampliamento della S.P. 74 Mesagne – San Pancrazio S.no. CIG 6423911B0C.

Procedura aperta per l’affidamento dell’appalto relativo alla Progettazione esecutiva ed esecuzione dei lavori di ampliamento della S.P. 74 Mesagne – San Pancrazio S.no
CUP: I14E12000170001 - CIG: 6423911B0C.

RISPOSTA A QUESITO 10

Con riferimento al quesito pervenuto per la partecipazione all’appalto in oggetto, si comunica quanto segue:

Quesito registrato al prot. n. 55416 del 12.11.2015.

Quesito n. 10:

Si richiede:

relativamente alla procedura di gara in oggetto, si richiede se è ammesso, ai fini della dimostrazione dei requisiti tecnici  del progettista indicato dall'Impresa concorrente (importo dei servizi di ingegneria svolti di cui ai punti k.2) e K.3) del disciplinare) l'istituto dell'avvalimento interno. Ovvero se è possibile che un socio attivo di Società di ingegneria (che verrà indicato dalla propria Società come progettista) possa trasferire il proprio curriculum alla propria Società indicata come mandataria di RTP indicato dalla concorrente.

Risposta a quesito n. 10:

Ai sensi dell’art. 90, c. 1, del D.Lgs. 163/06, le attività dei servizi attinenti all’architettura e all’ingegneria possono essere espletate, tra l’altro, dai soggetti previsti dal citato art. 90, c. 1, lett. f), ovvero dalle società di ingegneria.

L’art. 254 del D.P.R. 207/10 stabilisce i requisiti organizzativi e tecnici che devono possedere tali società.

Per le nuove società, ai fini della partecipazione alle gare per le suddette attività di servizi, dispone l’art. 253, c. 15, del D.Lgs, 163/06, che: “In relazione all'articolo 90, ai fini della partecipazione alla gara per gli affidamenti ivi previsti, le società costituite dopo la data di entrata in vigore della legge 18 novembre 1998, n. 415, per un periodo di cinque anni dalla loro costituzione, possono documentare il possesso dei requisiti economico-finanziari e tecnico-organizzativi richiesti dal bando di gara anche con riferimento ai requisiti dei soci delle società, qualora costituite nella forma di società di persone o di società cooperativa, e dei direttori tecnici o dei professionisti dipendenti della società con rapporto a tempo indeterminato e con qualifica di dirigente o con funzioni di collaborazione coordinata e continuativa, qualora costituite nella forma di società di capitali”.

Inoltre, ai sensi del successivo comma 15-bis del suddetto art. 253 è previsto che: “In relazione alle procedure di affidamento di cui articolo 91, fino al 31 dicembre 2015 per la dimostrazione dei requisiti di capacità tecnico-professionale ed economico-finanziaria, il periodo di attività documentabile è quello relativo ai migliori tre anni del quinquennio precedente o ai migliori cinque anni del decennio precedente la data di pubblicazione del bando di gara. Le presenti disposizioni si applicano anche agli operatori economici di cui all’articolo 47, con le modalità ivi previste”.

IL DIRIGENTE
(ing. dott. Vito Ingletti)

 

Bando di gara: Adeguamento alle norme di sicurezza presso la sede dell’Istituto Professionale di Stato per i Servizi Alberghieri e la Ristorazione “G. Salvemini “ di Fasano (BR). CIG: 6466643A9C.

Avviso

Lavori di adeguamento alle norme di sicurezza presso la sede dell’Istituto Professionale di Stato per i Servizi Alberghieri e la Ristorazione “G. Salvemini “ di Fasano (BR).
CUP: I51E14000500001 - CIG: 6466643A9C

Importo complessivo: € 364.215,91
(Scadenza: 10-12-2015

Leggi tutto: Bando di gara: Adeguamento alle norme di sicurezza presso la sede dell’Istituto Professionale di...

Bando di gara: Adeguamento alle norme di sicurezza Liceo Classico “V. Lilla” di Francavilla F.na CIG: 6458191BCC.

AvvisoFondo per lo Sviluppo e Coesione 2000-2006 e 2007-2013. Delibere cipe n. 79/2012 e n. 92/2012 - Liceo Classico “V. Lilla” di Francavilla F.na - Adeguamento alle norme di sicurezza.
CUP: I61E14000350001 - CIG: 6458191BCC.

Importo complessivo: € 345.482,60
(Scadenza: 10-12-2015)

 

Leggi tutto: Bando di gara: Adeguamento alle norme di sicurezza Liceo Classico “V. Lilla” di Francavilla F.na...