Risposte a quesito: Bando per l’affidamento dell’appalto relativo alla Progettazione esecutiva ed esecuzione dei lavori di ampliamento della S.P. 74 Mesagne – San Pancrazio S.no. CIG 6423911B0C.

Procedura aperta per l’affidamento dell’appalto relativo alla Progettazione esecutiva ed esecuzione dei lavori di ampliamento della S.P. 74 Mesagne – San Pancrazio S.no
CUP: I14E12000170001 - CIG: 6423911B0C.

RISPOSTE A QUESITO 13

 

Con riferimento al quesito pervenuto per la partecipazione all’appalto in oggetto, si comunica quanto segue:

Quesito registrato al prot. n. 56873 del 20.11.2015.

Quesito n. 13:

Si richiede:

- nel caso in cui il concorrente associ altra ditta come COOPTATA, si  chiede se ed in quale forma quest’ultimo debba essere compreso nel PASS OE 

- nel caso in cui il concorrente associ altra ditta come COOPTATA, si  chiede se la stessa deve essere inserita fra le MANDANTI  nella CAUZIONE PROVVISORIA E SE E' OBBLIGATA A FIRMARE LA CAUZIONE STESSA

Risposta a quesito n. 13:

R. 1

In merito ai requisiti prescritti per il concorrente singolo e di quelli riuniti, dispone l’art. 92, c. 5, del D.P.R. 207/10, che: “Se il singolo concorrente o i concorrenti che intendano riunirsi in raggruppamento temporaneo hanno i requisiti di cui al presente articolo, possono raggruppare altre imprese qualificate anche per categorie ed importi diversi da quelli richiesti nel bando, a condizione che i lavori eseguiti da queste ultime non superino il venti per cento dell'importo complessivo dei lavori e che l'ammontare complessivo delle qualificazioni possedute da ciascuna sia almeno pari all'importo dei lavori che saranno ad essa affidati.”

Pertanto, l’associazione cd. per “cooptazione”, si configura quale speciale tipologia di aggregazione tra imprese rientranti comunque nel genere dell’associazione temporanea di cui all’art. 37 del D.Lgs. 163/06 e, nello specifico, configurabile come impresa mandante del relativo raggruppamento.

In tal caso, come da prescrizioni del bando di gara, ai sensi dell’art. 128 del D.P.R. 207/10, in caso di raggruppamenti temporanei ex art. 34, c. 1 - lett. d) del codice dei contratti pubblici (D.Lgs. 163/06), le garanzie fideiussorie e le garanzie assicurative dovranno essere  presentate, su mandato irrevocabile, dalla mandataria in nome  e  per conto di tutti i concorrenti con responsabilità solidale nel caso di cui all'articolo 37, comma 5, del codice. Nel caso di cui  all'articolo  37,  comma  6,  del  codice  la mandataria  presenta,  unitamente  al  mandato   irrevocabile   degli operatori   economici   raggruppati   in   verticale,   le   garanzie assicurative dagli stessi prestate per le rispettive  responsabilità “pro quota”.

IL DIRIGENTE
(ing. dott. Vito Ingletti)

Scorcio porto di Brindisi

 

| Privacy | Note legali | Cookie Policy | Accessibilità | PEC |

Provincia di Brindisi - Via De Leo, 3 - 72100 Brindisi
C.F. 80001390741 - P.I. 00184540748
 Copyright © 2019 Provincia di Brindisi. Tutti i diritti riservati.