Provincia di Brindisi Logo

CookiesAccept

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Il Presidente della Provincia, Maurizio Bruno, ha incontrato i rappresentanti degli studenti.

            Questa mattina il presidente della Provincia, Maurizio Bruno, insieme con i dirigenti alla Pubblica Istruzione, dott.ssa Fernanda Prete, e ai Lavori pubblici, ing.Sergio Rini, ha incontrato presso il Salone dell’Amministrazione provinciale una delegazione dell’Unione degli studenti, della Consulta studentesca e dei vari istituti scolastici del territorio provinciale. I temi trattati hanno riguardato l’edilizia scolastica, il problema del riscaldamento nelle aule delle scuole, il trasporto pubblico e la Green Card.

            Su tutti gli argomenti c’è stata ampia convergenza di posizioni per trovare la più idonea soluzione alle varie problematiche poste in essere dagli studenti. Il presidente Bruno e il dirigente Rini hanno fatto notare che da oggi sono ripresi a funzionare gran parte degli impianti di riscaldamento degli istituti scolastici provinciali e che entro questo sabato tutte le scuole del territorio di competenza saranno riscaldate. Il ritardo non è da imputare agli uffici tecnici della Provincia, ma alla lunghezza dei tempi della gara specifica a livello nazionale, così come da normativa di settore, e alla stipula delle convenzioni a cui ogni Ente locale deve aderire. La Provincia di Brindisi, proprio per sopperire a questi ritardi, a maggio scorso ha avviato una propria gara, per l’importo di 2 milioni di Euro e per la durata di 2 anni, che concluderemo in queste settimane. “Nelle more – ha detto il presidente Bruno – abbiamo affidato temporaneamente, per 30 giorni,  il servizio del riscaldamento attraverso un bando di gara urgente. Il servizio parte da oggi. Ma, proprio per evitare queste situazioni, ed in attesa dell’esito della gara a livello centrale, il prossimo anno la Provincia di Brindisi inizierà la propria programmazione in tal senso molto prima del’estate”.

Sul tema dell’edilizia scolastica, il presidente Bruno ha confermato che la Provincia di Brindisi è molto attenta a queste problematiche, che riguardano vari edifici scolastici, ma soprattutto l’Istituto “Majorana” di Brindisi. “Sono stati sbloccati alcuni finanziamenti – ha detto la dott.ssa Prete – che saranno utilizzati per la manutenzione egli edifici scolastici di competenza. Abbiamo già informato le varie direzioni scolastiche interessate e stiamo avviando un progetto che metta insieme l’associazione costruttori edili, la Scuola Edile e l’Ufficio scolastico provinciale per utilizzare come manodopera particolari soggetti in difficoltà, come LSU o detenuti che rispondano ai requisiti richiesti. Il tutto nell’ambito dell’iniziativa “alternanza scuola-lavoro”.

Nel frattempo, ogni istituto scolastico provinciale farà pervenire agli Uffici della Provincia un documento sullo stato dell’arte e sulle urgenze di ogni singola scuola. Il presidente Bruno si anche impegnato per esporre ogni intervento previsto di edilizia scolastica nell’ambito di un incontro generale sull’Offerta formativa che le scuole organizzeranno nei prossimi mesi nel Chiostro ex Santa Chiara a Brindisi.

Sul trasporto pubblico, poiché quest’anno non si sono registrati i tanti problemi degli anni passati, sia gli studenti intervenuti che la Provincia di Brindisi hanno convenuto di incontrarsi a gennaio, poiché il presidente Bruno ha informato che proprio oggi è stato firmato a Bari il passaggio delle quote della STP all’Ente Provincia, che diventa pertanto socio unico.

Infine, per la Green Card, la particolare tessera della Provincia di Brindisi che consente agli studenti di godere di particolari agevolazioni su determinati acquisti o per il tempo libero, la rappresentanza studentesca ha chiesto di incrementare il numero dei commercianti aderenti e di favorire una maggior comunicazione e diffusione dell’iniziativa nelle varie scuole e tra gli stessi commercianti. Il presidente Bruno e la dott.ssa Prete hanno convenuto di programmare un incontro a gennaio, coinvolgendo anche la Camera di Commercio e le associazioni di categoria, per  l’operazione di rilancio della Green Card. “Al nostro avviso pubblico – ha detto la dott.ssa Prete – non hanno risposto in molti. Ora, vaglieremo ogni soluzione per incrementare il numero dei soggetti aderenti. Tuttavia, devo constatare che le 420 tessere già distribuite non sono utilizzate spesso. Se gli studenti ne faranno maggiore uso, anche i commercianti saranno più invogliati ad aderire a questa bella iniziativa. ”

 

Segnalazioni di illecito WHISTLEBLOWING Provincia di Brindisi
Responsabile della protezione dei Dati Personali
Amministrazione trasparente: logo Repubblica Italiana su bandiera nazionale.
Bussola della trasparenza logo
              

 

Scorcio porto di Brindisi

 

| Privacy | Note legali | Cookie Policy | Accessibilità | PEC |

Provincia di Brindisi - Via De Leo, 3 - 72100 Brindisi
C.F. 80001390741 - P.I. 00184540748
 Copyright © 2019 Provincia di Brindisi. Tutti i diritti riservati.