Provincia di Brindisi Logo

CookiesAccept

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Il presidente Ferrarese propone l’attivazione di una struttura di riabilitazione extraospedaliera “Centro risvegli” nella città di Ceglie Messapica.

Il Presidente della Provincia di Brindisi Massimo Ferrarese ha inviato una comunicazione al Presidente della Regione Puglia Nichi Vendola, all’Assessore regionale alla Sanità Tommaso Fiore ed al Direttore generale dell’Asl di Brindisi Paola Ciannamea per proporre l’attivazione di una struttura di riabilitazione extraospedaliera “Centro risvegli” nella città di Ceglie Messapica.

Tale proposta nasce sulla base di una non più rinviabile riconversione e riqualificazione della struttura ospedaliera di Ceglie ed allo stesso tempo dalle linee di indirizzo della Giunta regionale in riferimento alla presa in carico di soggetti in stato vegetativo e di “minima coscienza”.

Su tali basi, pertanto, si può ipotizzare la collocazione di una struttura di riabilitazione extraospedaliera “Centro risvegli” nell’ospedale civile di Ceglie Messapica, con il coinvolgimento e la collaborazione, sinergica e operativa, del locale presidio di riabilitazione neuro-motulesi.

“La collaborazione tra le due strutture – afferma nella nota il Presidente Ferrarese – e la gestione clinica e riabilitativa di tutte le fase di assistenza all’interno di un percorso unitario, porterebbero a risultati, nel campo della riabilitazione, difficilmente raggiungibili in una struttura tradizionalmente ospedaliera”.

Ferrarese ha anche sottolineato altri aspetti positivi, a cominciare da quelli sociali ed occupazionali per un territorio che si trova in una posizione strategica (tra Brindisi e Taranto e facilmente raggiungibile da Lecce) come quello di Ceglie. Il tutto, senza trascurare un’indubbia convenienza economica, atteso che le strutture ospedaliere indicate dispongono già di tutti i requisiti strutturali, impiantistici, tecnologici ed organizzativi necessari per avviare un “Centro risvegli”.

Della proposta il Presidente della Provincia ha informato i consiglieri regionali ed i Sindaci del Brindisino, “nella certezza – sostiene Ferrarese – che ognuno saprà profondere il proprio massimo impegno a sostegno dell’iniziativa”.

Segnalazioni di illecito WHISTLEBLOWING Provincia di Brindisi
Responsabile della protezione dei Dati Personali
Amministrazione trasparente: logo Repubblica Italiana su bandiera nazionale.
Bussola della trasparenza logo
              

 

Scorcio porto di Brindisi

 

| Privacy | Note legali | Cookie Policy | Accessibilità | PEC |

Provincia di Brindisi - Via De Leo, 3 - 72100 Brindisi
C.F. 80001390741 - P.I. 00184540748
 Copyright © 2019 Provincia di Brindisi. Tutti i diritti riservati.