Filia Solis Logo

Conferenza stampa: presentazione progetto “Dalla Parte del Lupo". Dalla parte di alcuni per il bene di tutti. Innovativa azione della rete L.A.R.A. della Provincia di Brindisi che opera per uomini maltrattanti.

Martedì 16 febbraio, alle ore 10.30, si terrà nel Salone di Rappresentanza della Provincia di Brindisi, la conferenza stampa di presentazione del progetto  “Dalla Parte del Lupo”.

          “Dalla Parte del Lupo” è l’innovativo intervento promosso da LA.R.A. (Lavorare in Rete per l’Antiviolenza), la Rete interistituzionale per il contrasto e la prevenzione della violenza di genere nata in seno alla Provincia di Brindisi, ed è sviluppato dalle cooperative sociali C.R.I.S.I scarl onlus e Lavoro e Progresso 93.  “Dalla Parte del Lupo” si distingue dagli altri progetti di contrasto alla violenza di genere perché cambia prospettiva: offre agli uomini la possibilità di uscire dall’esperienza della violenza attraverso percorsi di elaborazione dei propri comportamenti. Si rivolge agli uomini autori di violenza nei confronti delle proprie partner o ex partner per aiutare loro a riconoscere quel senso di impotenza che si mostra come abuso di potere, per innescare la volontà di attuare un cambiamento in cerca di reali alternative alla violenza e per contribuire a contenere e ad abbassare i livelli di conflittualità all’interno delle relazioni affettive. L’azione violenta, infatti, appare come segnale della relazione dolente ed agire per tempo su di essa significa evitare gesti estremi. Per questo il progetto promette di essere particolarmente efficace sul piano della prevenzione: aiuta gli uomini a non trasformarsi in lupi.

          Alla conferenza stampa di presentazione di “Dalla Parte del Lupo” interverranno: dottoressa Fernanda Prete, dirigente Settore Sicurezza Sociale - Provincia di Brindisi, dottoressa Anna Coppola De Vanna, presidente della cooperativa sociale  C.R.I.S.I scarl onlus, dottor Marino Febbraro, presidente della cooperativa Lavoro e Progresso 93

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo