Filia Solis Logo

Ambiente, la Provincia di Brindisi si costituisce parte civile.

Il Presidente f.f. della Provincia di Brindisi, Avv. Domenico Italo Tanzarella, ha deciso di costituirsi parte civile nel processo penale promosso contro i sigg. Vergara M. e Caramuscio M., chiamati a rispondere rispettivamente il primo di corruzione mentre il secondo anche reati di truffa, frode nelle pubbliche forniture, getto pericoloso di cose ed attività di gestione di rifiuti non autorizzata.

Il giudizio la cui prima udienza si è celebrata in data odierna presso il Tribunale di Brindisi, sez. penale collegiale, è uno stralcio di quello promosso contro “Consales – Screti” (ndr legale rappresentante della Nubile srl) e l’accusa è sostenuta dal Pubblico Ministero, Dott. Giuseppe De Nozza.

La Provincia di Brindisi, per il tramite dell’Avv. Mario Marino Guadalupi, ha chiesto il risarcimento dei danni, patrimoniali e non, subiti dall’Ente per un totale di € 2.120.000. In particolare, si è fatto riferimento al fattore di rischio ambientale che le condotte contestate hanno causato sulle prospettive di salute dei suoi cittadini e le relative ricadute sociali, anche in termini di risorse che la comunità locale dovrà investire e destinare nel futuro, avendo il fattore inquinante già prodotto i suoi effetti dannosi in ambito locale. La Provincia di Brindisi ha, inoltre, fatto valere il danno di immagine che ha colpito la comunità brindisina, avendo subito una potenziale perdita di chances, intese come occasioni di sviluppo economico attraverso un’attraente immagine del territorio dal punto di vista turistico, eno-gastronomico e culturale, in relazione al quale la Provincia di Brindisi ha pieno diritto di essere risarcita.

Con tale costituzione, quindi, l’Amministrazione Provinciale vuole ricordare che la legalità è l’unico modo per uno sviluppo sostenibile di questo territorio.

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo