Filia Solis Logo

Esito sopralluogo del presidente Tanzarella sulle strade provinciali Mesagne-S.Pancrazio e S.Pietro V.co-Torchiarolo

Continuano i sopralluoghi del presidente f.f. della Provincia di Brindisi, Domenico Tanzarella, e dei tecnici dell’Ente per verificare lo stato di avanzamento dei lavori su alcune opere pubbliche di propria competenza, e soprattutto, per tastare periodicamente il procedere degli interventi migliorativi predisposti su alcune strade provinciali, interventi davvero fondamentali per garantire una sicura viabilità agli automobilisti-utenti.

Nella giornata di martedì, il presidente Tanzarella, accompagnato dall’ing.Vito Ingletti, dirigente dell’Ufficio Viabilità della Provincia, e dall’ing. Giuseppe Scarafile, funzionario dell’Ente, hanno effettuato due sopralluoghi che hanno interessato due arterie stradali. Il primo lungo la S.P. 74 Mesagne-S.Pancrazio, nota come la strada del mare poiché rappresenta un tratto importante di congiungimento tra Mar Adriatico e Mar Ionio, molto attenzionata dagli addetti ai lavori, anche attraverso note di stampa. Al sopralluogo hanno preso parte anche i sindaci di Mesagne e S.Pancrazio, Pompeo Molfetta e Salvatore Ripa, accompagnati dai rispettivi tecnici comunali. Qui il presidente Tanzarella ha voluto ricevere dettagliate informazioni sui tempi e sulle modalità di fine lavori di un tratto stradale, al momento sterrato e inutilizzato, che misura circa 1Km. “Voglio tranquillizzare tutti – ha detto il presidente Tanzarella – sul fatto che per il completamento di questa strada provinciale, molto importante perché è snodo di collegamento tra i territorio brindisino con il litorale ionico, abbiamo già ottenuto tutti i pareri tecnici necessari per la prosecuzione dei lavori. E’ in fase di sottoscrizione anche la polizza assicurativa, a garanzia del nuovo attecchimento degli alberi espiantati, in modo tale la Regione ci possa consentire gli spostamenti arborei, intervento necessario, a cura della stessa ditta che ha l’appalto, per procedere poi con l’asfalto della strada, al momento non praticabile. Lo faremo in tempi rapidissimi, in modo da avere entro i primi mesi del prossimo un altro lotto di questa strada provinciale completato. Questa è il frutto anche della sinergia tra i vari enti interessati, con i sindaci e i loro tecnici, fattore fondamentale per portare a termine progetti di questo tipo,  in piedi già da tanto tempo. Il nostro compito è di rispondere alle domande e alle esigenze dei cittadini innanzitutto, che vengono poi sollecitate dai loro rappresentanti istituzionali, come è giusto che sia per restare sul pezzo, come si suol dire. Quindi, nessuna polemica per quello che ho letto in questi giorni. E noi, come Provincia, stiamo proprio in questi giorni definendo il piano annuale e triennale delle opere pubbliche e il bilancio 2018. Siamo quindi  nella fase fondamentale della vita dell’Ente per stabilire le future strategie della Provincia, soprattutto in fatto di opere pubbliche, e per rispondere al meglio alle richieste dei cittadini”.

Il secondo monitoraggio è stato fatto sulla S.P. 84 S.Pietro Vernotico Torchiarolo, tratto stradale anch’esso strategico del territorio provinciale, fondamentale per collegare S.Pietro alle località costiere del Mar Adriatico, alla presenza dell’assessore comunale di S.Pietro, Michele Lariccia. Qui la situazione è in fase di conclusione. “I lavori di rifacimento del manto stradale di questa arteria – ha detto Tanzarella - procedono celermente e sono in via di conclusione, mentre è stata completata già la rotatoria, opera fondamentale per la sicurezza degli automobilisti. Entro brevissimo tempo, lo spazio di pochissimi mesi, questa strada provinciale sarà completamente restituita all’utilizzo e alla fruizione della popolazione”.

 

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo