Funzioni in materia di valorizzazione dei beni culturali e in materia di biblioteche e musei

 Il Presidente f.f. della Provincia di Brindisi, Domenico Tanzarella, ha sottoscritto nei giorni scorsi una lettera di sollecito, inviata alla Regione Puglia da parte dell’Unione delle Province Pugliesi, in merito alla mancata attuazione, da parte dell’Ente regionale, delle Convenzioni relative all’esercizio delle funzioni in materia di valorizzazione dei beni culturali e in materia di biblioteche, pinacoteche e musei, così come previsto dalla Legge regionale n.9 del 2016 “Disposizioni per il completamento del processo di riordino” previsto dalla L.R. 31 del 2015 “Riforma del sistema di Governo regionale e territoriale”.  La Convenzione tra Regione Puglia e Provincia di Brindisi, nello specifico, fu sottoscritta il 12 ottobre 2017.

Ad un anno di distanza, non sono stati ancora insediati gli organismi previsti per la governance politica ed amministrativa del complesso sistema, registrando, pertanto, considerevoli ritardi e preoccupanti vuoti nel corretto funzionamento del polo bibliomuseale brindisino, nonché rilevanti problematiche di comunicazione tra le Istituzioni e gli uffici coinvolti, i quali potrebbero inficiare il corretto funzionamento del medesimo polo. Ciò sta configurando una tardiva attuazione di quanto previsto dalla Convenzione, circostanza che fa emergere rilevanti criticità nella gestione delle strutture contenenti il patrimonio librario, documentale e museale, concesso in comodato d’uso alla Regione. In virtù di tutto questo, l’UPI Puglia ha chiesto alla Regione, così come sollecitato dalle varie Province, la convocazione dell’apposita Cabina di Regia.

 

Scorcio porto di Brindisi

 

| Privacy | Note legali | Cookie Policy | Accessibilità | PEC |

Provincia di Brindisi - Via De Leo, 3 - 72100 Brindisi
C.F. 80001390741 - P.I. 00184540748
 Copyright © 2019 Provincia di Brindisi. Tutti i diritti riservati.