Filia Solis Logo

Politiche giovanili Presentazione

 

Con il 2005, l'Amministrazione Provinciale di Brindisi ha dato avvio per la prima volta a un'attivita di progettazione partecipata nell'ambito delle politiche giovanili.

L'Ente ha attivato forme concrete di collaborazione, connesse alla propria funzione territoriale, per la promozione e il sostegno di manifestazioni ed iniziative volte ad arricchire l' offerta formativa che viene assicurata istituzionalmente dalla Scuola.

Il C.S.A., le Scuole e le Associazioni studentesche (Consulta e Unione degli Studenti) del territorio provinciale sono i partner delIa Provincia nelle iniziative che sta realizzando a sostegno dei giovani.

Finora l'approccio con le variegate e complesse problematiche che investono il mondo giovanile si è concentrato sulla fascia degli studenti che frequentano gli Istituti d'Istruzione Secondaria Superiore: si è assicurata la compartecipazione nella realizzazione di progetti nelle aree di attivita per l'orientamento nella scelta del corso di studi, per l'educazione alla salute, per gli scambi interculturali con studenti e docenti stranieri, per i tirocini formativi, per i giochi sportivi studenteschi, per l'idoneo utilizzo del tempo libero.

Nel prossimo futuro, compatibilmente con le risorse strutturali disponibili, si intendono favorire anche processi di promozione di una più larga partecipazione attiva dei giovani, di confronto e investimento reciproco fra istituzioni e giovani, di coordinamento dei diversi soggetti aventi compiti e ruoli nelle politiche giovanili.

Rilevante, a tal fine, è l'intesa istituzionale con la Regione Puglia; infatti, il progetto "Bollenti Spiriti" s'incontra e va nella stessa direzione delle politiche per i giovani che l'Assessorato provinciale vuole promuovere sia nel metodo sia nei contenuti.

L'ascolto dei protagonisti, cioè dei giovani, è il punto strategico da cui si intende partire per delineare Ie future politiche giovanili, per rilevare i bisogni reali e costruire percorsi progettuali partecipati; per sviluppare nei giovani la cultura delIa partecipazione attiva che e il germe vitale di ogni società matura nella democrazia.

 

 

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo