Invaso del Cillarese


Invaso del Cillarese - Foto Nolasco
Oasi di protezione della fauna (DPGR n.376 del 6 agosto 1992).

Sito d'Interesse Regionale (SIR). Progetto BioItaly, Ministero dell'Ambiente. Habitat naturale e semi-naturale che rientra nella rete ecologica europea "Natura 2000", in applicazione della Direttiva Habitat 92/43/CEE.

Parco urbano (parco attrezzato e parco naturale) del Comune di Brindisi. Atto deliberativo dell'Amministrazione Comunale.
Invaso del Cillarese - Foto Nolasco
L'Invaso del Cillarese ha notevole importanza per la sosta e lo svernamento degli uccelli acquatici. Negli ultimi 15 anni sono state censite circa 45 specie, di cui 15 particolarmente protette ed inserite nell'Allegato I della Direttiva 79/409/CEE.
La profondità dell'ambiente acquatico permette la presenza di anatre tuffatrici quali il Moriglione, la Moretta e la Moretta tabaccata. Alcuni alberi lungo il versante dell'invaso fungono da dormitori di aironi (Airone cinerino e Garzetta) e di Cormorani. A queste specie si aggiungono quelle più rare come l'Airone bianco maggiore, la Nitticola e l'Airone guardabuoi. Durante il passo migratorio primaverile si può osservare la Gru, la Cicogna bianca e tra i rapaci, il Falco pescatore e l'Albanella minore.
Invaso del Cillarese - Foto Pablo Zito
Invaso del Cillarese - Fotp Pablo Zito
Invaso del Cillarese - Foto Pablo Zito
Invaso del Cillarese - Foto Nolasco


 

Scorcio porto di Brindisi

 

| Privacy | Note legali | Cookie Policy | Accessibilità | PEC |

Provincia di Brindisi - Via De Leo, 3 - 72100 Brindisi
C.F. 80001390741 - P.I. 00184540748
 Copyright © 2021 Provincia di Brindisi. Tutti i diritti riservati.