Tutti i comunicati

Liceo Scientifico Mesagne, esito cerimonia inizio lavori

Si è svolta questa mattina la cerimonia di inizio lavori per l’ampliamento del Liceo Scientifico “E. Ferdinando” di Mesagne, alla presenza del vice presidente della Provincia Damiano Franco, dell’assessore provinciale ai Lavori pubblici Antonio Gennaro e del dirigente scolastico Antonio Micelli.

I lavori prevedono la costruzione di una nuova ala dell’edificio che ospiterà cinque aule per una nuova sezione del Liceo. Il progetto ha previsto la realizzazione di queste aule non a pianoterra ma su un piano rialzato, in modo da uniformare questa ala con la tipologia costruttiva dell’intero edificio scolastico. L’intervento, inoltre, viene realizzato con la previsione di un futuro ampliamento ad un piano ancora superiore, in modo che se l’istituto dovesse confermare il trend di crescita registrato negli ultimi anni si può ovviare con la costruzione di un secondo piano.

“Con questo intervento – ha dichiarato l’assessore Gennaro - completiamo e ottimizziamo questa struttura sia dal punto di vista della didattica, con nuove aule a disposizione degli studenti, sia di tutta l’impiantistica, dall’auditorium alla palestra, etc. che già negli anni scorsi sono stati oggetto di intervento da parte dell’Amministrazione provinciale”.

“Questo intervento al Liceo scientifico di Mesagne – ha dichiarato il vice presidente Franco – si inquadra in una politica generale che la Provincia di Brindisi sta attuando su tutti gli edifici scolastici del territorio provinciale. L’ampliamento di questo istituto è dettato principalmente da una crescita della popolazione scolastica anche in considerazione del fatto che questo istituto attrae  studenti dai Comuni vicini assicurando alti standard qualitativi”.

 

Brindisi, 21/01/09

Scorcio porto di Brindisi

 

| Privacy | Note legali | Cookie Policy | Accessibilità | PEC |

Provincia di Brindisi - Via De Leo, 3 - 72100 Brindisi
C.F. 80001390741 - P.I. 00184540748
 Copyright © 2019 Provincia di Brindisi. Tutti i diritti riservati.