Tutti i comunicati

Osservatorio sull'illegalità, esito presentazione

E’ stato presentato questa mattina, presso il Salone di rappresentanza della Provincia di Brindisi, l’Osservatorio Provinciale Permanente sui Fenomeni di Illegalità, uno strumento che nasce in attuazione alla determinazione con cui la Regione Puglia ha approvato e finanziato il Patto per l’inclusione Sociale, la Legalità e la Sicurezza, promosso dalla Provincia di Brindisi, quale Ente capofila, e dagli ambiti Territoriali Sociali del territorio brindisino.L’Osservatorio ha la finalità di realizzare un sistema integrato di conoscenza e prevenzione dei fenomeni di disagio e di illegalità, di promozione del benessere e della sicurezza sociale, della cultura della legalità e della cittadinanza. Destinatari sono tutti i cittadini del territorio provinciale, con particolare attenzione ai soggetti svantaggiati, agli organismi del Terzo Settore, alle scuole etc.  Nello specifico le attività dell’Osservatorio riguarderanno innanzitutto la realizzazione di approfondite analisi dei fenomeni diffusi di illegalità a vari livelli; di un’indagine sul fabbisogno comunitario e personale di sicurezza pubblica; di un costante monitoraggio del territorio non solo per rilevare carenze, necessità e disfunzioni, ma anche per individuare potenzialità e per valutare l’impatto dei diversi interventi volti al miglioramento delle specifiche situazioni; di diffusione e pubblicizzazione delle conoscenze acquisite con l’obiettivo di metterle a disposizione degli Organi dello Stato, degli Enti pubblici e privati e associazione del Terzo Settore, allo scopo di progettare e attuare interventi mirati.

“La conoscenza dei fenomeni di disagio, devianza, illegalità e criminalità presenti sul territorio – ha dichiarato l’assessore provinciale alle Politiche sociali Ada Spina – garantita dalle misure previste all’interno dell’Osservatorio, consentirà di promuovere iniziative di animazione sociale sulla base di uno sfondo conoscitivo che rappresenta la base indispensabile per un approccio consapevole all’educazione alla legalità. Proprio per questo saranno attivati 8 Centri di Animazione Territoriale, due per ogni ambito, intesi come spazi di inclusione, partecipazione e cittadinanza. Difatti, solo attraverso la conoscenza delle caratteristiche sociali dei fenomeni di illegalità è possibile attivare percorsi educativi che mirino, principalmente, alla promozione dell’inclusione sociale delle fasce di popolazione più marginalizzate  e potenzialmente devianti, all’individuazione di aree critiche, sia geografiche ma anche sociali, al cui interno indirizzare i percorsi formativi ed educatici allo scopo di promuovere una cittadinanza consapevole e contrastare le forme diffuse di illegalità. La duplice strategia di intervento. Ossia istituzione dell’Osservatorio e dei Centri di Animazione territoriale, punta dunque ad un approccio integrato di contrasto dei processi sociali di marginalizzazione”

 

Scorcio porto di Brindisi

 

| Privacy | Note legali | Cookie Policy | Accessibilità | PEC |

Provincia di Brindisi - Via De Leo, 3 - 72100 Brindisi
C.F. 80001390741 - P.I. 00184540748
 Copyright © 2019 Provincia di Brindisi. Tutti i diritti riservati.