Tutti i comunicati

Progetto Integra, esito presentazione

Ha preso il via il  Progetto “Integra”, promosso dall’Assessorato provinciale alle Politiche sociali, guidato da Ada Spina, per la realizzazione di iniziative sperimentali rivolte all’area dell’integrazione sociale ed extrascolastica dei ragazzi diversamente abili che frequentano le scuole secondarie di primo e secondo grado. L’iniziativa è stata presentata questa mattina nel corso di una conferenza stampa ala quale hanno preso parte, per la Provincia,  l’assessore alle Politiche sociali Ada Spina e la dirigente del settore Fernanda Prete.

“La strategia di intervento – ha dichiarato l’assessore Spina - propone azioni innovative che hanno dato l’opportunità ai ragazzi diversamente abili, frequentanti le scuole secondarie di primo e secondo grado, di sviluppare esperienze ludico-ricreative di socializzazione con i pari, in ambito extrascolastico, presso tre centri di aggregazione già operanti sul territorio dei singoli Ambiti Territoriali Sociali. Inoltre è stato messo in atto un sistema integrato di rete tra i soggetti istituzionali interessati, le famiglie, i pari, ed i soggetti del terzo settore. Il tutto con l’ausilio di educatori qualificati, selezionati ed appositamente formati, la supervisione ed il supporto del Servizio Sociale Professionale della Provincia e dello Staff di esperti del Servizio Riabilitativo della ASL di Brindisi”.

Gli obiettivi generali  del progetto sono pertanto quelli di  potenziare i processi di rilevazione dei bisogni di integrazione sociale ed extrascolastica; migliorare i processi comunicativi tra i soggetti coinvolti nella rete per la costruzione di un modello di buone prassi per l’integrazione sociale ed extrascolastica;. promuovere il benessere e la qualità della vita di ragazzi diversamente abili e normodotati; promuovere il superamento di pregiudizi sociali e culturali, barriere architettoniche e psicologiche; favorire l’integrazione di ragazzi diversamente abili con il gruppo di pari in centri

aggregativi differenziati ed aperti e favorire la cooperazione tra le famiglie, e tra queste ultime, le Istituzioni ed il Terzo Settore

“Un progetto – ha concluso Ada Spina - che sviluppa un senso di comunità, condivisione,  responsabilità sociale, uguaglianza, intesa quale rimozione degli ostacoli, e convivialità delle differenze. Si tratta di un intervento che, attraverso azioni svolte presso oratori, centri sportivi ed aggregativi in genere, offre l’opportunità a ragazzi diversamente abili e normodotati di vivere le stesse esperienze relazionali, ludico-ricreative, comunicative e socializzanti, valorizzando i differenti stili di vita e sviluppando autonomia, identità, inclusione nel vero senso del termine”.

Scorcio porto di Brindisi

 

| Privacy | Note legali | Cookie Policy | Accessibilità | PEC |

Provincia di Brindisi - Via De Leo, 3 - 72100 Brindisi
C.F. 80001390741 - P.I. 00184540748
 Copyright © 2019 Provincia di Brindisi. Tutti i diritti riservati.