Chiarimenti: Procedura negoziata per la Fornitura di ulteriori attrezzature per attività di protezione civile - CIG: Z0512DD526.

Procedura negoziata per l’affidamento, mediante cottimo fiduciario ex c. 11 dell’art. 125 del D. Lgs. n. 163/2006 e s.m.i., della Fornitura di ulteriori attrezzature per attività di protezione  civile. Importo a base di gara € 30.120,00 - CIG: Z0512DD526.

CHIARIMENTI

Con riferimento alla fornitura di un rimorchio trasporto merci a doppio assale del tipo a cassone, si specifica che potrà essere fornito, a corredo dello stesso, un serbatoio di pari caratteristiche costruttive a quelle previste all’allegato A alla lettera d’invito ma di capienza compresa tra 1.000 e 1.200 litri.

 

il Funzionario
f.to dott.ssa Annamaria ATTOLINI

il Responsabile Unico del Procedimento
f.to dott. ing. Vito INGLETTI

 
 
 

Chiarimenti: Procedura negoziata per la Fornitura di apparati radio e per l'informatica per attività di protezione civile - CIG: Z1D12DD4C1.

Procedura negoziata per l’affidamento, mediante cottimo fiduciario ex c. 11 dell’art. 125 del D. Lgs. n. 163/2006 e s.m.i., della Fornitura di apparati radio e per l’informatica per attività di protezione civile. Importo a base di gara € 12.865,87 - CIG: Z1D12DD4C1 –

CHIARIMENTI

- Con riferimento alla fornitura dei gruppi di continuità, avendo preso atto che quelli con le caratteristiche tecniche di cui all’allegato A all’allegato A alla lettera di invito prot.4133 del 26.01.2015, sono obsolete potranno essere forniti altri prodotti con caratteristiche migliorative e compatibili con quelle da noi richieste.

- Con riferimento alle radio ricetrasmittenti portatili e veicolari da noi richieste, le stesse potranno avere solo caratteristiche successive e migliorative dello stesso tipo richiesto. Tanto in quanto vi è la necessità di avere apparati radio con una perfetta e certa operabilità sul nostro sistema e soprattutto su quello realizzato dalla Regione Puglia. Ad esempio, le stesse radio dovranno poter essere compatibili con il sistema di radiolocalizzazione già in uso dell‘Associazione di Volontariato alla quale saranno destinati gli apparati oggetto della fornitura di cui trattasi, ovvero le radio dovranno essere riconosciute da detto sistema e nel contempo dialogare con le altre già in dotazione.

 

il Funzionario
f.to dott.ssa Annamaria ATTOLINI

il Responsabile Unico del Procedimento
f.to dott. ing. Vito INGLETTI

 
 

Quesito 3 bando: Procedura aperta per l’affidamento della fornitura e posa di attrezzature, arredi e ausili specifici per studenti diversamente abili frequentanti le scuole medie superiori della provincia di Brindisi. CIG: 5841151E47.

Oggetto: Procedura aperta per l’affidamento della fornitura e posa di attrezzature, arredi e ausili specifici per studenti diversamente abili frequentanti le scuole medie superiori della provincia di Brindisi.
CIG: 5841151E47.

 

Quesito n. 3:
L’operatore economico chiede se “il fatturato relativo a forniture analoghe a quelle della presente gara realizzato nel medesimo periodo non inferiore a € 150.000,00 al netto dell’Iva, si riferisce a fornitura e posa di attrezzature, arredi e ausili specifici per studenti diversamente abili, oppure sia sufficiente: fornitura e posa di attrezzature, arredi e ausili”.

 

Risposta:

Il fatturato relativo a forniture analoghe a quelle della presente gara realizzato nel medesimo periodo non inferiore a € 150.000,00 si riferisce alla fornitura e posa di attrezzature, arredi e ausili specifici per studenti diversamenteabili.

 

Quesito 2 bando: fornitura e posa di attrezzature, arredi e ausili specifici per studenti diversamente abili frequentanti le scuole medie superiori della provincia di Brindisi. CIG: 5841151E47.

Oggetto: Procedura aperta per l’affidamento della fornitura e posa di attrezzature, arredi e ausili specifici per studenti diversamente abili frequentanti le scuole medie superiori della provincia di Brindisi.
 CIG: 5841151E47

Quesito n. 2:

L’operatore economico chiede se in merito alla Lista forniture/offerta economica, sia possibile proporre prodotti con lo stesso oggetto e caratteristiche, ma di modello diverso.

In riferimento al punto 3 e 4 della Lista forniture, chiede se per il banco antropometrico, ci sia una differenza ulteriore rispetto alla dimensione.

Risposta:
Come riportato alla sezione II.1.9.) del bando, le imprese possono proporre le proprie attrezzature, arredi e ausili, purchè “equivalenti” per caratteristiche tecniche e qualitative a quanto richiesto. Pertanto ... i prodotti previsti negli elaborati predisposti dalla Stazione Appaltante, potranno essere oggetto di possibili proposte “equivalenti”.

In ordine al banco antropometrico, l’unica differenza tra il n. 3 e 4 è data dalla dimensione: al punto 3 è richiesto il banco monoposto 60x90, mentre al punto 4 quello biposto di dimensione doppia rispetto al precedente.

 

Quesito 1 bando: Fornitura e posa di attrezzature, arredi e ausili specifici per studenti diversamente abili frequentanti le scuole medie superiori della provincia di Brindisi. CIG: 5841151E47.

Oggetto: Procedura aperta per l’affidamento della fornitura e posa di attrezzature, arredi e ausili specifici per studenti diversamente abili frequentanti le scuole medie superiori della provincia di Brindisi.
 CIG: 5841151E47.

 

Quesito n. 1:
L’operatore economico chiede:

1. - E’ possibile partecipare fornendo solo parte del materiale o l’offerta deve necessariamente coprire tutta la richiesta.

2. - La tastiera Big Keys non prevede una trackball nella sua confezione, ma sono prodotti distinti e spesso realizzati da aziende diverse. L’importo indicato nel bando prevede la sola tastiera, sarebbe necessario specificare una trackball separatamente ed indicare le sue caratteristiche.

3. - il "Jot a Dot” è una macchina dattilo braille e non una barra braille. Qui andrebbe chiarita la richiesta.

4. - Descrivere meglio le sedie speciali richieste al punto 5.

5. -Specificare meglio le caratteristiche del comunicatore Alfabetico e del comunicatore dinamico.”

Tenuto conto di quanto previsto dal bando di gara, sezione II.1.9), ossia che le imprese ... possono ... proporre attrezzature, arredi e ausili, “equivalenti ... a quanto richiesto, si chiarisce quanto segue:

 

Risposta:

1. - L’offerta deve necessariamente coprire tutta la richiesta, non sono ammissibili offerte parziali.

2.- La tastiera Big Keys, prevista da capitolato, inserita nell'elenco, può per alcune ditte prevedere una trackball nella confezione, aventi le seguenti caratteristiche:

Albakeys Tastiera Espansa Colorata

La tastiera Albakeys Italiana e' una tastiera espansa e i tasti sono il doppio del normale, utile nei casi di difficolta' motorie per l'introduzione alla letto-scrittura.

La particolarità della tastiera colorata consiste di avere dei tasti che identificano le consonanti di colore verde, le vocali con il rosa, i numeri in rosso, i tasti di controllo in blu ed il resto in giallo.

Puo' essere usata per l'avviamento alla lettoscrittura tramite computer anche nei casi di deficit visivo. E', quindi, indicata per attività didattiche e formative con bambini.

Si collega al posto della tastiera standard, tramite connessione USB

Per funzionare, non necessita di software particolare.

Non genera autoripetizione dei caratteri.

La trackball deve permettere di muovere il puntatore ruotando la sfera di grande diametro posta al centro della base dello strumento, la mano non compie movimenti ampi sul piano.

3.- La macchina braille richiesta, dovrebbe avere le seguenti caratteristiche:

• Dimensioni e peso contenuti per renderlo assolutamente portatile sia da persone adulte che da bambini.

• Braille a 6 punti per una scrittura veloce e accurata.

• Possibilità di leggere mentre si digita.

• Supporto integrato per dare stabilità allo strumento quando ci si appoggia a superfici piane.

• Indossabile: è possibile agganciare una tracolla utile per il trasporto o per prendere appunti al volo.

• Indicatori tattili per facilitare il riconoscimento della cella e della linea corrente. L’indicatore della cella mostra la posizione della testina di stampa sulla riga. L’indicatore della linea dà un immediato feedback rispetto alla riga dove si sta scrivendo.

• Altro contrasto cromatico per identificare velocemente i tasti e i comandi.

• Possibilità di scrivere su carta comune, facilmente reperibile in commercio.

• Permette la scrittura del braille sulla pagina dasinistra verso destra.

• Costruito in un solo pezzo per evitare parti mobili che possono essere facilmente perse.

4.- Per le sedie regolabili la caratteristica richiesta è la regolabilità in altezza.

5.- La caratteristica principale sia per il comunicatore Alfabetico sia per quello Dinamico è che l'ausilio sia portatile, indipendente dal computer e facilmente trasportabile.

 

Procedura negoziata per l’affidamento, mediante cottimo fiduciario ex c. 11 dell’art. 125 del D. Lgs. n. 163/2006 e s.m.i., della Fornitura di apparati radio per attività di protezione civile. Importo a base di gara € 18.004,00 - CIG: 50152001F7 – Rispost

Procedura negoziata per l’affidamento, mediante cottimo fiduciario ex c. 11 dell’art. 125 del D. Lgs. n. 163/2006 e s.m.i., della Fornitura di apparati radio per attività di protezione civile. Importo a base di gara € 18.004,00 - CIG: 50152001F7 – Risposta quesiti del 9.04.2013.

 

QUESITI:

 

-       in merito alle radio ricetrasmittenti portatili Icom mod. IC-F15S è possibile proporre un modello alternativo avente analoghe caratteristiche (così come previsto dall’art.68 del D.Lgs. 163/2006)?

 

-       in merito alle n. 22 radio ricetrasmittenti VHF-DMR portatili senza tastiera e display, di cui all’allegato A, nelle vostre specifiche è richiesto un numero di canali superiore a 100, siccome i prodotti in commercio aventi le caratteristiche da Voi indicate, hanno un numero di canali pari a 32.

Vi chiediamo se, considerato anche le esigenze di lavoro sulla rete regionale: è possibile presentare offerta per apparati con capacità di 32 canali di memoria?

 

 

RISPOSTA AI QUESITI:

 

-       con riferimento alla fornitura di n°4 radio ricetrasmittenti portatili sintetizzate, le stesse dovranno essere, come indicato nella lettera d’invito, del tipo ICOM mod. ICF 15S;

 

-       con riferimento alla fornitura di n°22 radio ricetrasmittenti vhf-dmr portatile senza tastiera e display la capacità delle stesse, potrà essere di almeno 32 canali di memoria.

 

 

F.to il Funzionario

dott.ssa Annamaria ATTOLINI

F.to il Responsabile Unico del Procedimento

dott. ing. Vito INGLETTI