Risposta a quesito: bando per l’affidamento dell’appalto relativo alla Progettazione esecutiva ed esecuzione dei lavori di ampliamento della S.P. 74 Mesagne – San Pancrazio S.no. CIG 6423911B0C.

Procedura aperta per l’affidamento dell’appalto relativo alla Progettazione esecutiva ed esecuzione dei lavori di ampliamento della S.P. 74 Mesagne – San Pancrazio S.no
CUP: I14E12000170001 - CIG: 6423911B0C.

RISPOSTA A QUESITO 10

Con riferimento al quesito pervenuto per la partecipazione all’appalto in oggetto, si comunica quanto segue:

Quesito registrato al prot. n. 55416 del 12.11.2015.

Quesito n. 10:

Si richiede:

relativamente alla procedura di gara in oggetto, si richiede se è ammesso, ai fini della dimostrazione dei requisiti tecnici  del progettista indicato dall'Impresa concorrente (importo dei servizi di ingegneria svolti di cui ai punti k.2) e K.3) del disciplinare) l'istituto dell'avvalimento interno. Ovvero se è possibile che un socio attivo di Società di ingegneria (che verrà indicato dalla propria Società come progettista) possa trasferire il proprio curriculum alla propria Società indicata come mandataria di RTP indicato dalla concorrente.

Risposta a quesito n. 10:

Ai sensi dell’art. 90, c. 1, del D.Lgs. 163/06, le attività dei servizi attinenti all’architettura e all’ingegneria possono essere espletate, tra l’altro, dai soggetti previsti dal citato art. 90, c. 1, lett. f), ovvero dalle società di ingegneria.

L’art. 254 del D.P.R. 207/10 stabilisce i requisiti organizzativi e tecnici che devono possedere tali società.

Per le nuove società, ai fini della partecipazione alle gare per le suddette attività di servizi, dispone l’art. 253, c. 15, del D.Lgs, 163/06, che: “In relazione all'articolo 90, ai fini della partecipazione alla gara per gli affidamenti ivi previsti, le società costituite dopo la data di entrata in vigore della legge 18 novembre 1998, n. 415, per un periodo di cinque anni dalla loro costituzione, possono documentare il possesso dei requisiti economico-finanziari e tecnico-organizzativi richiesti dal bando di gara anche con riferimento ai requisiti dei soci delle società, qualora costituite nella forma di società di persone o di società cooperativa, e dei direttori tecnici o dei professionisti dipendenti della società con rapporto a tempo indeterminato e con qualifica di dirigente o con funzioni di collaborazione coordinata e continuativa, qualora costituite nella forma di società di capitali”.

Inoltre, ai sensi del successivo comma 15-bis del suddetto art. 253 è previsto che: “In relazione alle procedure di affidamento di cui articolo 91, fino al 31 dicembre 2015 per la dimostrazione dei requisiti di capacità tecnico-professionale ed economico-finanziaria, il periodo di attività documentabile è quello relativo ai migliori tre anni del quinquennio precedente o ai migliori cinque anni del decennio precedente la data di pubblicazione del bando di gara. Le presenti disposizioni si applicano anche agli operatori economici di cui all’articolo 47, con le modalità ivi previste”.

IL DIRIGENTE
(ing. dott. Vito Ingletti)

 

Scorcio porto di Brindisi

 

| Privacy | Note legali | Cookie Policy | Accessibilità | PEC |

Provincia di Brindisi - Via De Leo, 3 - 72100 Brindisi
C.F. 80001390741 - P.I. 00184540748
 Copyright © 2021 Provincia di Brindisi. Tutti i diritti riservati.