Articolo: Decreto Pagamenti: dalle Province pagati oltre 737 milioni di euro di fatture Saitta “Siamo un’eccellenza: continueremo a lavorare nonostante il Governo”

Nella file allegato la tabella con l’elenco delle 59 Province che hanno pagato oltre il 70% dei pagamenti alle imprese: gli spazi di pagamento concessi
loro dal decreto e la percentuale del già pagato al 9 luglio. ( .pdf) >>>

Piano Annuale per la Trasparenza e l’Integrità

La Provincia di Brindisi presenterà il 06 febbraio 2013, alle ore 10.30, presso il Salone di Rappresentanza, il “Piano Annuale per la Trasparenza e l’Integrità”, strumento essenziale per rendere visibile e valutabile l’attività dell’Ente da parte dei cittadini. (acrobatr_ico.gif .pdf) >>>

Procedimenti in materia ambientale

In data 21 e 22 gennaio scorsi la Provincia di Brindisi, a seguito del pronunciamento del TAR di Lecce, che ha riconosciuto in capo alla stessa la competenza per il rilascio dell'Autorizzazione Integrata Ambientale (A.I.A.), ha dato avvio ai procedimenti relativi alle istanze presentate dal Consorzio ASI per il rilascio di detta Autorizzazione riguardante la Piattaforma Polifunzionale ubicata nella zona industriale di Brindisi e costituita da un impianto di incenerimento dei rifiuti industriali speciali pericolosi, un impianto per il trattamento acque reflue industriali ed un impianto per il trattamento dei fanghi derivanti dai reflui civili. E' stato, inoltre, avviato il procedimento, previsto dalla normativa in materia, relativo all'istanza di Autorizzazione per l'ampliamento della discarica di rifiuti pericolosi, ubicata anche essa nella zona industriale del Comune di Brindisi.

Sempre in materia ambientale, a seguito della nota indirizzata dal Commissario Straordinario della Provincia di Brindisi, Cesare Castelli, al Ministro per l’Ambiente, Corrado Clini, lo scorso 19 dicembre, il Direttore Generale del Ministero dell'Ambiente ha convocato, per il prossimo 1° febbraio, la Provincia, il Comune, l'Autorità Portuale di Brindisi e la Regione Puglia per discutere sulle importanti e delicate tematiche pendenti, ormai da molti anni, in materia di bonifica del sito inquinato di Brindisi.

In particolare, l'incontro presso quel Ministero, come richiesto nella stessa nota commissariale, toccherà le problematiche relative alla bonifica della falda, alla messa in sicurezza della discarica adiacente lo stabilimento petrolchimico - dove sono stati smaltiti, senza le necessarie e dovute attenzioni per l'ambiente, un assai cospicuo numero di metri cubi di rifiuti industriali - alla definizione di procedure rapide e certe per consentire la realizzazione di piccoli interventi di manutenzione ordinaria, straordinaria e messa in sicurezza degli impianti e delle reti tecnologiche, all'utilizzo dei finanziamenti a suo tempo stanziati.

 

Brindisi 23, gennaio, 2013

Consiglio provinciale su ASI e STP

Il Consiglio provinciale di Brindisi, presieduto dall’on.Toni Matarrelli, con il consigliere provinciale delegato per STP e ASI, Elio Ciccarese, si è riunito ieri, presso l’aula Consiliare di Brindisi, per dare avvio alla fase di ascolto dei vari amministratori delle società partecipate di cui l’Ente Provincia è socio, allo scopo di ricevere utili informazioni sulle rispettive “mission” istituzionali, sull’eventuale programmazione di nuove attività e sugli obiettivi societari da traguardare a breve ma anche a lunga scadenza, con il fine unico del raggiungimento del soddisfacimento sempre più totale delle esigenze dell’utenza, del territorio e della cittadinanza.

Nella riunione odierna, come primi interlocutori, erano presenti gli organismi dirigenziali di STP, la Società di Trasporto Pubblico locale, e dell’ASI, il Consorzio dell’Area di Sviluppo Industriale di Brindisi.

“Oggi chiediamo lo stato dell’arte – ha dichiarato il presidente della Provincia, Toni Matarrelli – su queste due importanti nostre società partecipate. L’ASI si occupa delle zone industriali di quasi tutto il territorio provinciale, quindi ha in sé un ruolo essenziale per lo sviluppo economico e sociale. La STP è la nostra unica azienda che si occupa del servizio di trasporto urbano, compreso quello scolastico, e quindi è un servizio importantissimo per il territorio provinciale. La Provincia ha il 66,67% delle quote di STP, quindi è socio maggioranza, e ha il 37% di ASI, quindi tra i soci più rappresentativi del Consorzio. Noi, come amministrazione provinciale, abbiamo un ruolo di assoluto primo piano rispetto a queste due società, approviamo i loro bilanci e lavoriamo in sinergia anche per programmare i rispettivi servizi sul territorio. Oggi il consiglio provinciale non è chiamato ad approvare provvedimenti di alcun tipo, ma avevamo soltanto la necessità di confrontarci con gli amministratori delle società per avere delle relazioni puntuali rispetto alle attività svolte, mettendo in evidenza, se ve ne sono, criticità e difficoltà operative, perché vorremmo intervenire affinché tutti i loro servizi funzionassero nel miglior modo possibile. Faremo così anche con le altre società partecipate dalla Provincia”.

In avvio sono state ascoltate le relazioni dei presidenti, avv. Vittorio Rina per l’ASI e del sen.Salvatore Tomaselli per STP. Entrambi hanno anche espresso la massima soddisfazione per questa iniziativa del consiglio provinciale di Brindisi e del presidente Matarrelli. La STP, come ha ribadito il presidente Tomaselli, si avvia verso un sempre più necessario sviluppo tecnologico, puntando tantissimo sulle sfide della sostenibilità energetica, dirigendosi verso il sistema elettrico, e sulla sostenibilità economica, nonostante i due difficili anni trascorsi con l’emergenza sanitaria. L’ASI, da parte sua, come ha detto il presidente Riina, ha davanti a sé scelte importanti e strategiche da fare ed è fondamentale ascoltare suggerimenti o consigli da parte degli enti soci. A tal proposito, il presidente Rina ha manifestato la massima attenzione per le “ZES” e la “zona franca doganale” e c’è la volontà di costituire in ASI una comunità energetica. Al termine dell’audizione, ha preso avvio il proficuo dibattito, da cui sono scaturite utili indicazioni per la programmazione futura dei due enti partecipati.

Consiglio Provinciale 21 giugno 2022

https://youtu.be/zOpVyjK9upg

Concorso per “Dirigente Tecnico”. Procedura totalmente SMART, informatizzata e paperless

La Provincia di Brindisi sta proseguendo in questi mesi nel percorso di implementazione del proprio organico con nuove assunzioni per rispondere sempre in maniera efficace alle esigenze numerose dei cittadini e dell’utenza tutta. Nell’ambito di queste nuove assunzioni, l’Ente sta provvedendo ad ultimare la procedura concorsuale e selettiva per n.1 posto nel proprio organico di “Dirigente tecnico”, riservato a laureati in Ingegneria o Architettura, con l’obiettivo di dare più forza all’attività istituzionale del proprio Ufficio Tecnico, settore nevralgico e determinante per la corretta amministrazione del patrimonio edilizio, soprattutto scolastico e per la viabilità stradale, rientranti nelle sue funzioni fondamentali.

La Provincia di Brindisi ha avviato da tempo un processo di digitalizzazione dei propri processi, tra cui l’invio delle domande per poter partecipare ai concorsi pubblici, con connessa preselezione automatica in base ai requisiti dichiarati; questo ha consentito agli interessati di inviare con una procedura semplificata la propria candidatura, ma anche all’Amministrazione di azzerare i tempi di esame delle domande.

Con il concorso per dirigente è stato sperimentato, per la prima volta, anche la gestione delle due prove scritte (nello specifico, tracce degli elaborati a risposta aperta), attraverso l’uso esclusivo di strumenti digitali: in particolare tablet provvisti di tastiera e di braccialetti di riconoscimento elettronici collegati, a completa disposizione e fruizione di ogni candidato, nonché invio degli elaborati alla piattaforma informatica, con certezza dell’anonimato degli elaborati, fino alla correzione di entrambe le prove scritte da parte della preposta commissione che potrà accedere alla citata piattaforma a mezzo di Spid del presidente, all’uopo accreditato alla valutazione secondo un iter certificato da AGID.

L’assistenza tecnica per tale procedura è stata curata da una società esperta nel settore, che ha messo a disposizione, oltre alle risorse umane altamente specializzate, la strumentazione digitale necessaria per l’espletamento informatizzato delle prove scritte e la piattaforma “concorsi smart”. Con questa soluzione, la Provincia di Brindisi ha perseguito gli obiettivi prefissati per una Pubblica Amministrazione più trasparente, efficiente e moderna, razionalizzando gli aspetti procedurali e organizzativi per l’Ente e per la Commissione d’esame, ma soprattutto per i candidati al concorso, rendendo praticamente nulli eventuali rischi di gestione della complessa procedura concorsuale.

Foto concorso

Convocazione Consiglio Provinciale sulle società partecipate “ASI” e “STP”

Il Presidente della Provincia di Brindisi, on. Antonio Matarrelli, ha convocato il Consiglio Provinciale presso la sala consiliare della Provincia di Brindisi, in via ordinaria, in seduta di 1^ convocazione, per martedì 21 giugno 2022, alle ore 16,00, per l’esame dei seguenti argomenti, iscritti all’ordine del giorno:

         “Consorzio per l’Area di Sviluppo industriale (ASI), con sede in Brindisi”. Discussione

         “Società Trasporti Pubblici spa (STP)”, con sede in Brindisi. Discussione

Progetto “ARTvsDEMENTIA”. Convegno sull’utilizzo delle arti e artiterapie nella cura alle malattie neurodegenerative

Per domani, sabato 11 giugno, alle ore 15.30, presso il Salone di Rappresentanza della Provincia di Brindisi, si terrà un incontro conoscitivo e divulgativo delle malattie neurocognitivo e sull’utilizzo delle arti e artiterapie nella cura alle malattie neurodegenerative, nell’ambito del progetto “ARTvsDEMENTIA”, finanziato dal Programma Europeo Erasmus+ e Agenzia Nazionale INDIRE.

L’associazione “AlphaZTL”, Compagnia d’Arte Dinamica diretta dal coreografo Vito Alfarano, aggiudicataria del finanziamento, è impegnata in visite studio nei Centri Alzheimer di Grecia, Lettonia e Slovenia per apprendere tecniche e buone pratiche sull’utilizzo delle arti e artiterapie e riportarle nel territorio brindisino.

Interverranno Augusto Rini Direttore Responsabile reparto Neurologia Ospedale di Summa Brindisi e Vincenzo De Marco Neurologo ospedaliero specializzato in malattie neurodegenerative, Filomena Matera Presidente CROAS Puglia, Alessandra Cantarella, Coop. Socio Culturale, psicologa e psicoterapeuta, Vito Alfarano artista e Presidente della AlphaZTL Compagnia d’Arte Dinamica. Moderatore Avv. Alessandro Nocco. Saluti istituzionali da parte di Antonella Baccaro, Consigliere delegato alle politiche sociali al welfare della Provincia di Brindisi, di Mauro Vizzino, Presidente della Commissione Sanità Regione Puglia, di Stefano Parolini, Responsabile settore Socio Educativo e Socio assistenziale della Coop. Socioculturale

Due giorni a Brindisi per condividere buone prassi sull’utilizzo delle arti e artiterapie per la cura alle malattie neurocognitive

 Comunicato ( .pdf)
E
venti del 09 e 11 Giugno 2022 ( .pdf)
Evento del 12 Giugno 2022 ( .pdf)

Servizio di Integrazione scolastica. Avviso per accesso ai servizi per l'anno scolastico 2022/2023

La Provincia di Brindisi, informa “l’utenza”, che nell’imminenza della nuova programmazione per l’anno scolastico 2022-2023, l’accesso ai servizi di Integrazione scolastica potrà essere effettuato in modalità online direttamente tramite apposita piattaforma sul sito www.integrazionescolastica.provincia.brindisi.it    

 

         Per i servizi di trasporto scolastico assistito per studenti disabili gravi frequentanti le scuole medie superiori della Provincia di Brindisi, di Integrazione scolastica per studenti disabili gravi frequentanti le scuole medie superiori della Provincia di Brindisi e di Assistenza specialistica alla comunicazione per gli studenti disabili sensoriali     frequentanti le scuole di ogni ordine e grado della Provincia di Brindisi si si potrà accedere  on line dal 7 giugno 2022 ed è necessario disporre di:

  • Spid del richiedente (genitore, tutore o curatore richiedente l'accesso)
  • numero di telefono mobile (genitore, tutore o curatore richiedente l'accesso)

         Al fine della compilazione della domanda, in riferimento ai primi due servizi, il genitore, tutore o curatore richiedente l'accesso dovrà disporre di Certificazione disabilità grave (ex art. 3, comma 3, L.N. 104/92) e di Certificazione disabilità sensoriale grave, per l’ultimo servizio previsto. Tali richieste a cura delle famiglie devono essere presentate entro il 7 luglio 2022.

Lo staff della Provincia e il Segretariato Sociale, saranno a disposizione per fornire ogni necessaria assistenza tecnica e supporto per l'invio delle domande, previo appuntamento da prendere negli orari di servizio, contattando i referenti ai numeri 0831565450 e 0831565464.

 

Brindisi, 6 giugno 2022